Ma cosa ci guadagni?

Ho letto tanti, tantissimi libri finora e spero di leggerne ancora tanti. Per studio e per lavoro, ma anche per diletto, per curiosità, perché mi intrigavano, mi piacevano o solo per passare il tempo in in caldo pomeriggio estivo come questo……..

Il libro che preferisco è “Il piccolo principe” e infatti ne ho alcune copie in diverse lingue:italiano, inglese, francese e spagnolo. Ne avevo regalato una copia in piemontese al mio papi ma ora, cercandola in mezzo ad una marea di vecchi ricordi, non la trovo più. Quando sono stata in Perù me ne volevo comprare una copia in Quechua ma poi non mi sono osata, ho pensato che fosse davvero troppo difficile leggerne un po’.

I grandi sono strani, vero, piccolo principe? Ovviamente, la parte che preferisco (e  che mi fa regolarmente piangere come una fontana) è quella del capitolo 21, dove c’è la volpe che si fa addomesticare. Quando la volpe dice che piangerà senza il suo amico, lui le chiede  “ma allora che  ci guadagni ?” E lei risponde “ci guadagno il colore del grano”

Beh, domenica scorsa mi è venuta in mente questa frase perché l’ho visto davvero, un campo di grano, ed ora mi e vi regalo quella foto scattata al volo con il telefonino nella campagna cuneese, sperando che vi piaccia come è piaciuta a me…  Ed è un’occasione per rileggere con me la storia strampalata, fantasiosa e dolcissima di un esserino che crede ancora che si possano “addomesticare” gli amici veri.

Annamaria Girardi (foto A. G.)

All-focus

“Entonces, no games nada” “Gano ” dijo el zorro ” por el color del trigo”

“Then it has done you no good at all” “It has done me good” said  the fox” because of the colour of the wheat fields ”

“Alors tu n’y gagnes rien” “J’y gagne, dit le  renard, à cause de la couleur du blé ”

“MA ALLORA CHE CI GUADAGNI ?” “CI GUADAGNO” DISSE LA VOLPE ” IL COLORE DEL GRANO”

Precedente Ratatouille Successivo Pomodoro ricco di sole

Un commento su “Ma cosa ci guadagni?

I commenti sono chiusi.